Strategia di servizio – Libro I (ITIL V3) - Kasamim Noticias
Vai al contenuto

Strategia di servizio – Libro I (ITIL V3)

Hey ragazzi. Tutto bene.

L'articolo di oggi parlerà del primo libro di ITIL v3.

La pubblicazione Service Strategy è responsabile dello sviluppo e del mantenimento delle strategie aziendali e IT. Sostiene, principalmente, che l'organizzazione effettui una valutazione strategica (molto simile all’analisi SWOT), per poi creare una vera e propria strategia di offerta dei servizi IT.

La Service Strategy è composta da 3 processi:

Dettagliando ciascuno dei processi, abbiamo:

 

1° processo della Strategia di Servizio: Gestione della domanda.

La gestione della domanda è un aspetto critico della gestione dei servizi, poiché la domanda non gestita in modo efficiente causa incertezza ed è una fonte di rischio per il fornitore di servizi.

Il suo obiettivo principale è analizzare, tracciare, monitorare e documentare i modelli di attività aziendale. Pertanto, cerchiamo di sapere quali sono le richieste attuali e di prevedere quali saranno le richieste future.

Lo stabilimento di Accordi sul livello di servizio, la previsione, la pianificazione e il coordinamento con il cliente sono misure che possono ridurre l’incertezza della domanda, anche se non sono in grado di eliminarla del tutto.

 

 

2° processo della Strategia di Servizio: Gestione del portafoglio.

Il Portafoglio Servizi ha le seguenti finalità:

  • Descrivere i servizi di un fornitore in termini di valore aggiunto all'azienda, definendo le esigenze aziendali e le soluzioni del fornitore a tali esigenze;
  • Fornire informazioni su tutti i servizi attraverso il ciclo di vita;
  • Aiuto con la governance IT, informando le attività IT;
  • Identificare i servizi in coda per lo sviluppo (Service Funnel), i servizi in funzione (Catalogo dei servizi) e i servizi ritirati o rimossi dal portafoglio.

 

Il Portfolio fornisce informazioni su tutti i servizi in qualsiasi fase del ciclo di vita, quindi presenta cosa è in coda da sviluppare, cosa è in funzione e cosa dovrebbe essere rimosso o è già stato rimosso dal funzionamento perché obsoleto.

Vedi un'illustrazione di quanto descritto sopra:

Inoltre il Portafoglio Servizi è suddiviso in 3 parti:

 

Ed ora passiamo all'ultimo Processo del Libro della Strategia.

Abbiamo solo 3 processi in questa prima pubblicazione. Molto facile

 

3° Processo della Strategia di Servizio: Gestione finanziaria.

L'obiettivo del processo di gestione finanziaria per i servizi IT in un dipartimento IT interno deve essere quello di fornire un costo effettivo per le spese applicate ai beni.

Gestione finanziaria gestisce il ciclo finanziario del Portafoglio IT di un'organizzazione, quantificare il valore dei servizi IT e garantire che le risorse finanziarie siano compatibili e adeguate per l'organizzazione, in termini di domanda e valore per l’azienda.

Pertanto, la gestione finanziaria si compone di tre attività:

 

ATTENZIONE: Queste attività sono a carico degli stand.

 

 

Ragazzi, molto semplice. È facile comprendere gli obiettivi di questi Processi.

Per noi è un buon segno continuare con le altre pubblicazioni e i rispettivi processi previsti da ITIL v3.

Ma ora mettiamo alla prova le nostre conoscenze con alcune domande del CEBRASPE/CESPE.

 

Andiamo!

 

(CEBRASPE/CESPE/SEFAZ-AL/2020) Giudicare il seguente item, relativo ai fondamenti di ITIL v3. ITIL non dispone di un processo specifico che esegua la gestione finanziaria, contabile o di fatturazione di un fornitore di servizi IT; tuttavia, quando si sviluppa il business case, è possibile includere informazioni sui costi e sui benefici finanziari dei servizi IT coinvolti.

 

Risposta: cosa intendi, vero? Abbiamo visto che nel libro Service Strategy ci sono 3 Processi.

E uno di questi è il processo di gestione finanziaria, che è responsabile di tre attività:

 

 

Domanda SBAGLIATA.

 

(CEBRASPE/CESPE/SEFAZ-RS/2019) Non è necessario includere la gestione delle finanze come costi e budget nelle guide e/o nei modelli di governance IT, nonostante questo tipo di gestione caratterizzi l’azione associata alla governance. In combinazione con la gestione finanziaria, il budget viene affrontato in ITIL, nella fase strategica, e in PMBOK, nella gestione dei costi del progetto.

 

Risposta: Che domanda fenomenale. Combina ITIL con Project Management (PMBOK).

Il budget è una delle attività del Processo di Gestione dei Servizi trattate in ITIL, nella fase Strategia, e in PMBOK, nella Gestione dei Costi di progetto.

 

Domanda GIUSTA.

 

(CEBRASPE/CESPE/SEFAZ-MA/2018/Q991360) Giudicare il seguente punto, riguardante la libreria ITIL v3. La governance IT dell'organizzazione deve utilizzare il processo di gestione del portafoglio di servizi per identificare le risorse IT da allocare a un particolare servizio per soddisfare le esigenze di un cliente.

 

Risposta: Esattamente. Portfolio Management si occupa di gestire l'elenco dei servizi pianificati e dismessi. Questo elenco permette di identificare le risorse IT da destinare a un particolare servizio per soddisfare le esigenze di un cliente, e anche un servizio interrotto può essere utile e fornire nuovamente valore all'azienda.

 

Domanda GIUSTA.

 

(CEBRASPE/CESPE/STJ/BR/2018/Q968252) I requisiti per la gestione dei servizi IT per una determinata organizzazione sono elencati di seguito.

I – Avere un database strutturato con informazioni su tutti i servizi IT in produzione.

II – Gestire l'intero ciclo di vita di tutti i servizi IT, compresi quelli in fase di sviluppo.

III – Creare un canale attraverso il quale gli utenti possano fornire informazioni sui servizi e sulle procedure necessarie per ottenerli.

Con riferimento ai requisiti presentati, giudicare il seguente punto, relativo alla gestione del servizio e ITIL v3.

Tra i processi ITIL v3, quello che meglio si adatta al requisito I è la gestione del catalogo dei servizi, che fa parte del portafoglio di servizi e contiene informazioni sui servizi rivolti al cliente, compresi quelli disponibili per l'implementazione.

 

Risposta: Portfolio Management identifica i servizi in coda per lo sviluppo (Service Funnel), servizi in esercizio (Catalogo Servizi) e servizi ritirati o rimossi dal Portafoglio.

 

Domanda GIUSTA.

 

(CEBRASPE/CESPE/FUNPRESP EXEC/BR/2017) Giudicare il seguente item, relativo ai componenti e ai processi del modello ITIL v3. La gestione finanziaria per i servizi IT gestisce i requisiti di pianificazione del budget dell'organizzazione, senza occuparsi dei requisiti relativi ai fornitori di servizi di contabilità e addebito, poiché è focalizzata sul controllo dei valori interni.

 

Risposta: Come già visto, la contabilità IT, la fatturazione e il budget sono attività di gestione finanziaria.

 

Domanda SBAGLIATA.

 

(CEBRASPE/CESPE/DEPEN/BR/2015) Per quanto riguarda ITIL v3, giudicare il seguente punto. La strategia del servizio stabilisce che le politiche e i processi di gestione del servizio[1] siano implementati in conformità con la strategia dell'organizzazione.

 

Risposta: Lo scopo della fase Strategia è gestire il ciclo di vita della gestione del servizio in conformità con le strategie dell'organizzazione.

 

Domanda GIUSTA.

 

Bene, gente, questo è tutto.

A più tardi, buon studio!

il prof. Samantha Gomes

 

 

 

Avatar



VEDI ARTICOLO ORIGINALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Per favore ricarica la pagina.

0